Pubblicato da: max | aprile 27, 2018

Le case della mia vita

Io le ricordo tutte le case della mia vita. Sono stato fedele a ciascuna di loro e a quella parte di me che lì ha vissuto, alle persone che con me hanno abitato, agli oggetti, ai libri allineati negli scaffali. Non le ho mai abbandonate, ne ho moltiplicato il numero e ogni casa aggiunta alla precedente è entrata a far parte della mia storia insieme ad altri oggetti, altri libri, altre persone. Le case non sono soltanto luoghi ospitali, sono anche luoghi sentimentali con una propria vita che rispecchia la tua e la modifica comunicandoti allegria, tristezza, affetti, ricordi. Tra le case che ho abitato, gli oggetti e i libri che le hanno popolate e me c’è sempre stata un’affezione vagamente nevrotica. Io le considero porti sicuri dove gettare l’ancora per poi ripartire, tappe necessarie per rallentare la corsa inarrestabile del tempo.

Eugenio Scalfari

In sottofondo: “Hometown Glory” – Adele


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: