Pubblicato da: max | ottobre 12, 2017

Ode al pene

Non è possibile avere una buona opinione
di un organo membranoso
che si piega e si dispiega
senza badare
alla volontà del suo padrone.
Che non risponde mai con la ragione
che fa una figuraccia quando meno te lo aspetti
o diventa superbo
quando avevi deciso di mostrarti discreto.
Non è possibile avere una buona opinione
dei missili
né degli obelischi nelle città
né delle bombe testicolari.
Non si può andare molto fieri
di un organo dalle richieste così imperiose
che costringe a occulte manipolazioni
a solitari desideri
o a veloci penetrazioni in torbidi recessi
a prezzi di occasione.

* Sublimalo caro mio,
dipingi dei quadri
scrivi libri
candidati a deputato
componi lettere di rock
compera azioni in borsa
tutto, tutto pur di dimenticare
quell’obbrobriosa sottomissione
verso un organo che non riesci a governare,
che non controlli.

Crisitna Peri Rossi

In sottofondo: “Super Fusion Unit” – Jeff Lorber

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: