Pubblicato da: max | aprile 2, 2017

E non morire mai

Una nave smaltata,
l’oblò, il comodino, il letto,
vivere è difficile e scomodo,
però è comodo morire.

Sto disteso e penso: forse
queste stesse lenzuola bianche
ieri hanno avvolto colui che oggi
se n’è andato all’altro mondo.

Il rubinetto gocciola piano.
La vita, scarmigliata come una puttana
appare da una nebbia
e vede il letto, il comodino.

Io cerco di sollevarmi un po’,
voglio guardarla negli occhi.
Guardarla, mettermi a piangere,
e non morire mai.

Boris Ryzhy

In sottofondo: “Burn The Witch” – Radiohead

Annunci

Responses

  1. Chi lotta è di gran lunga più coraggioso di chi vorrebbe morire.
    Buona domenica 🙂

    • Son d’accordo con te ….. però non posso non ricordare il coraggio di DJ Fabo nel non accettare più la sua condizione.
      Ciao e Buona domenica a te

      • Il suo caso non è certo contemplato nel mio commento. Ognuno ha tutto il diritto di mettere fine alle proprie sofferenze, all’accanimento terapeutico specialmente se prolungano una qualità di vita inesistente.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: