Pubblicato da: max | marzo 6, 2017

Il sepolto vivo

sepoltovivo

È sempre nel passato quell’orgasmo,
è sempre nel presente anche quel doppio,
è sempre nel futuro quel terrore.

È sempre nel mio petto quell’artiglio.
È sempre nel mio tedio anche quel gesto.
È sempre nel mio sonno quella guerra.

È sempre nel mio tratto l’ampia frattura.
Sempre nella mia firma l’antica furia.
Sempre nello stesso inganno altro ritratto.

È sempre nei miei salti il limite.
È sempre sulle mie labbra il timbro.
È sempre nel mio no che sta quel trauma.

Sempre nel mio amor la notte irrompe.
Sempre dentro di me il mio nemico.
E sempre nel mio sempre la stessa assenza.

Carlos Drummond de Andrade

In sottofondo: “Tears In Heaven” – Kinga Głyk

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: