Pubblicato da: @riel | febbraio 26, 2017

Il linguaggio

illinguaggio

Colloca “Io
ti amo” da qualche
parte

tra i denti
e gli occhi,
mordilo

ma sta’ attento
a non far male,
tu vuoi tanto,

vuoi così poco.
Le parole
dicono tutto.

Io
ti amo
ancora,

allora per cosa
esiste
il vuoto. Da riempire

da riempire.
Ho udito parole
e parole colme

di buchi
dolenti. La favella
è una bocca

Robert Creeley

In sottofondo: “Mani nelle mani” – Michele Zarrillo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: