Pubblicato da: max | febbraio 3, 2017

Il ricordo e il suo cattivo gioco

ilcattivogioco

Il ricordo non mi lascia
abbandonare il tuo viso
bellissimo, e la tua bocca
dove il mondo si spalanca
come un calice profano.
Se la memoria non fosse così
ostinata, io ti avrei vinto.
Invece il ricordo è un aspro
nemico: è forte come è forte l’infelicità,
come è forte l’amore. E ancora
nelle mie mani
la traccia delle tue si disegna
con dolcezza caparbia,
se per qualche istante il vino e la nostalgia
mi fanno pensare a te.

Josefa Parra

In sottofondo: “Io ho in mente te” – Equipe 84

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: