Pubblicato da: max | dicembre 17, 2016

Dieci anni dopo

dieciannidopo

Il cuore che ho tra le mie mani
disse: lentezza della vita scorre nel sangue,
gli avanzi di questa sera se ne andranno con me,
il mio mattino lo conserverai nei tuoi occhi
come due lacrime pure d’inverno,
le vene si raffredderanno come travi di cemento
opache per natura.
E raccoglierai questo cuore che una volta disse:
figlia, madre, bambino, taxi, aereo, cavallo
rose nere e bianche in un giardino
che mai ricorderai.
E come giornate nella tua borsa piena di spilli
si terranno i sorrisi, le mani, il tuo silenzio.
E quella barba che ti facevi così bene nei giorni del
mio compleanno.

Marta Leonor González

In sottofondo: “Dieci anni fa” – Club Dogo & Fabri Fibra

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: