Pubblicato da: max | maggio 27, 2016

Senza risposta

senzarisposta1

La tua lettera è arrivata
in un raggio di luce piovana
la terza volta che sono uscita
a prendere la posta

mi hai risparmiato
una separazione amara –
i pezzi ora galleggiano
nel canale di scolo della strada

i bambini stanno patendo
male d’orecchi e febbre,
si lamentano per la dolcezza alla ciliegia
della medicina –

le tue parole son lacrimate nell’acqua

quand’è che scriverai
o sarai qui ancora?
dal francobollo evinco
che lì il tempo è bello –

non resta indirizzo

Jean Hollander – traduzione di Silvia Bre

In sottofondo: “Strangelove” – Depeche Mode


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: