Pubblicato da: max | aprile 15, 2016

Il canto della biancheria sporca

ilcantodellabiancheria

Quest’è il canto della biancheria sporca
dacché viaggiammo di città in città
accumulando intimo e macchiato e camicie sudate
e jeans incrostati e coagulati dei nostri fluidi
e T–shirt raggrinzite della nostra gloriosa confusa passione
e biancheria irrigidita dell’intera nostra gioia.

Sono tornata a casa per lavare i miei panni.
Come la pioggia ticchettano, cadendo sul pavimento del bagno.
L’acqua sgocciola via i giorni fino a te.
L’acqua sporca mi parla d’amore.

Vaporosamente nelle bolle del nostro amore
ho tuffato le mani nell’acqua bollente
così come avrei potuto tuffarle
dentro il tuo cuore.

Dopo anni di macchie e schizzi
sto finalmente diventando pulita.
Voglio volare da te con una valigia di biancheria fresca,
togliermi i vestiti, ammucchiarli sul pavimento,
e farti strofinare il mio corpo col tuo amore.

Erica Jong

In sottofondo: “Music Is Power” -Richard Ashcroft


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: