Pubblicato da: max | aprile 14, 2016

Mi stai sulla punta della penna

sullapuntadellapenna

Mi stai sulla punta della penna
ogni lettera scritta ha
la tua triste ombra
e io devo essere responsabile del contenuto
Non sono mai stata più morta
Dall’altro mondo ti scrivo parole a casaccio
dà loro un senso e mettici pure la firma
vallata capriolo amore respiro vecchia polvere paura pioppo
illusione lontananza ponte oblio
Quale di loro ti duole
senza di me
Ho paura
mi tradirà il fiume
il sogno su cui mi appoggio
il suono occupato nella cornetta del telefono
Mi tradirà la disposizione degli oggetti casalinghi
la mia insonnia il palmo sudato
lo sguardo su un paesaggio conosciuto che non è lo stesso
ma lo ricorda

Jozefina Dautbegović – Traduzione Ginevra Pugliese

In sottofondo: “Firestone” – Kygo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: