Pubblicato da: max | febbraio 20, 2016

Sentire di più, pensare di meno

sentiredipiu

A volte non hai il tempo di accorgertene, le cose capitano in pochi secondi. Tutto cambia. Sei vivo. Sei morto. E il mondo va avanti. Siamo sottili come carta. Viviamo sul filo delle percentuali, temporaneamente. E questo è il bello e il brutto, il fattore tempo. E non ci si può fare niente. Puoi startene in cima a una montagna a meditare per decenni e non cambierà una virgola. Puoi cambiare te stesso e fartene una ragione, ma forse anche questo è sbagliato. Magari pensiamo troppo.
Sentire di più, pensare di meno.

Charles Bukowski

In sottofondo: “Ancient Evenings” – Roberto Cacciapaglia

Annunci

Responses

  1. Pensare troppo è sconveniente.
    Buon sabato.
    Quarc

    • Lo penso anch’io …. preferisco sicuramente il sentire, anche nel senso dell’ascolto delle persone …. anche se molte hanno la brutta abitudine di parlare troppo.
      Buon fine settimana


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: