Pubblicato da: max | gennaio 13, 2016

Autoritratto

autoritratto

Io
divenuta meno di una cosa
trascino
la colpa d’essere umana.
Io,
piena di ferite
di te […]
Io […]
Ala che non vale niente
quella che ha dovuto chiudere le sue porte,
quella che ha ceduto
nella casa dello spavento
del tuo amore a metà.
Un giorno
vicino
o lontano
sotterrerò
il tuo amore
nella fossa piú profonda
della mia indifferenza.

Yolanda Judith Hackshaw M.

In sottofondo: “Worry” – Jack Garratt


Responses

  1. Bella la fotografia… e significativa.
    Buon pomeriggio.
    Quarc

    • Molto bello il soggetto e l’espressione. Buona serata a te.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: