Pubblicato da: max | novembre 25, 2015

Poi

poi

E ora comincia
la piccola vita
del sopravvissuto nella catastrofe dell’amore:
ciao, piccoli cani,
ciao, vagabondi,
ciao, autobus e passanti,
Sono una bimba al seno
appena nata
nel terribile parto dell’amore.
Non amo più.
Ora posso esercitare nel mondo
iscrivermi a lui
sono un altro pezzo dell’ingranaggio.
Non sono più pazza.

Cristina Peri Rossi – traduzione Milton Fernàndez

In sottofondo: “Poi però” – Arisa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: