Pubblicato da: max | novembre 14, 2014

La solitudine

lasolitudine

Sono spesso solo, come Crusoe,
Cerco le navi all’orizzonte.
E il pensiero affonda inerme
Nella melma viscosa delle parole.
Sulla mia isola disabitata, avvolto
In vesti di speranze annichilite,
Punto il cielo con gli occhi aguzzi:
– Dove sei, mio Venerdì? –
Schiocchi di disperazione volano dalla gola,
Tuonano nella lontananza indifferente:
– Dio, mandami almeno un nemico,
Se ti rincresce tanto mandarmi un amico!

Vasyl Symonenko

In sottofondo: “La Solitudine” – Laura Pausini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: