Pubblicato da: max | luglio 5, 2012

Questa lugubre mania di vivere

Questa lugubre mania di vivere

Questa burla nascosta di vivere

Ti ghermisce Alessandra, non negarlo

Oggi ti sei guardata nello specchio

Ed eri triste, eri sola

La luce splendeva l’aria cantava

Ma il tuo amore non era venuto

Gli manderai messaggi, sorriderai

Vibreranno le tue mani e così verrà

Il tuo amore così amato

Odi la folle sirena che se lo portò via

la barca con schizzi di schiuma

dove si spensero le risa

ricorda l’ultimo abbraccio

oh niente angosce

ridi tra le lacrime, piangi in mezzo a risate

ma chiudi le porte del tuo volto

perché poi non dicano

che quella donna innamorata eri proprio tu

ti crucciano i giorni

ti affliggono le notti

ti fa male la vita, tanto, tanto

disperata, ma dove vai?

Disperata, basta.

Alejandra Pizarnik

In sottofondo: “Vivere a orecchio” – Ligabue


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: