Pubblicato da: max | giugno 23, 2012

Tu sei il seme

Tu sei il seme ed io il tuo terriccio.
Posi in me e germogli.
Sei il bimbo che è atteso.
Io sono tua madre.

Terra, dai il tuo calore!
Sangue, dai la tua linfa!
Un potere sconosciuto richiede oggi
tutta la vita che ho avuto.

L’onda calda che fluisce
non conosce alcuna diga,
vuol creare di più ancora,
si frange oltre.

Per questo sento così vivo male
dentro di me ora:
qualcosa cresce e mi dirompe –
amore, tu!

Karin Boye – Traduzione di Daniela Marcheschi

In sottofondo: “Mandy” – Barry Manilow


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: