Pubblicato da: @riel | gennaio 7, 2012

Come te

Io, come te, amo l’amore,

la vita, il dolce incanto delle cose,

il paesaggio celeste dei giorni di gennaio.

Anche il mio sangue freme

e rido attraverso occhi

che hanno conosciuto il germinare delle lacrime.

Credo che il mondo è bello,

che la poesia è come il pane, di tutti.

E che le mie vene non finiscono in me

ma nel sangue unanime di coloro

che lottano per la vita,

l’amore,

le cose,

il paesaggio e il pane,

la poesia di tutti.

Roque Dalton

In sottofondo: “Uguale a te” – Gino Paoli & Ornella Vanoni


Responses

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: