Pubblicato da: max | novembre 20, 2011

Preferisco venire dal silenzio

Preferisco venire dal silenzio
per parlare. Preparare la parola
con cura, perché arrivi alla sua sponda
scivolando sommessa come una barca,
mentre la scia del pensiero
ne disegna la curva.
La scrittura è una morte serena:
il mondo diventato luminoso si allarga
e brucia per sempre un suo angolo.

Valerio Magrelli

In sottofondo: “Sweet Freedom” – Michael McDonald


Responses

  1. La parola ci tiene in ostaggio, vittime, prigionieri.
    E’ la forma invereconda del tuo pensiero annacquato.
    Ma non esiste scudo più forte
    Di un abbraccio
    Per riunire due distanze
    Che si appartengono,
    Che, anche se lontane,
    Non sono mai divise.
    Anche quando sono solitudine,
    Sono una solitudine piena.

    – Germana N. Altese –


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: