Pubblicato da: max | aprile 20, 2010

L’ultimo regalo

18 ottobre 2008

Un foglio di carta bianca. L’ultimo regalo è un foglio di carta bianca su cui non scrivere più nulla. Per non rischiare di offendere più nessuno. Un foglio di carta bianca come era questo blog all’inizio. Poi è stato impiastricciato, sporcato di parole, tante parole per esprimere tante emozioni, tante opinioni, tanti sentimenti. Sembra che una vita sia passata da queste pagine per esprimerti quell’unico sentimento che ha contraddistinto tutta questa storia. Qui ci sono i tanti ricordi. I nostri ricordi. Qui ci sono tante storie da raccontare, storie piene di scorie da vivere. Scorie che solo la vita potrà lavare via. Chi non sa non può immaginare che, nel breve lasso di tempo in cui ho o abbiamo lasciato i segni del nostro passaggio, è condensata una vita di emozioni, una vita di passioni, ma anche tante domande, i tanti dubbi che una vita ha dentro. Ma le domande che ci siamo posti, sono servite a tenere ancor più vivo questo rapporto seppur con tante difficoltà e fraintendimenti. E sono servite a tener viva quella speranza che tu ben conosci e che è stata spesso motivo di discussioni…. ma oggi continuo a chiedermi e chiederti se abbiamo mai avuto veramente coraggio, abbiamo mai avuto veramente voglia, abbiamo mai avuto veramente il desiderio e la forza di non nasconderci, abbiamo mai veramente creduto in noi. L’unica risposta che io conosco è un “si”. Ti amerò per sempre sopra tutto e tutti, ti amerò per sempre sopra le malattie e le distanze, ti amerò per sempre sopra le gioie e i dolori, ti amerò per sempre sopra speranze e delusioni, ti amerò per sempre sopra le incomprensioni e le intese, ti amerò per sempre sopra illusioni e gratificazioni, ti amerò per sempre sopra me stesso.

Non voglio più stare sulla soglia della nostra vita e guardare che è finita. La mia pelle è carta bianca per il tuo racconto ….. scrivi tu la fine io sono pronto.

Per finire voglio rispondere anche a te che non mi conosci …. non mi pentirò mai di quanto ho detto o fatto con il cuore. Mi pento solamente di aver potuto in qualche modo offendere con le parole qualche sensibilità e aver guardato, a volte, solo dal mio punto di vista senza considerare o apprezzare le altrui opinioni.

In sottofondo: “Cade la pioggia” – Negramaro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: